http://piazzaarmerina.org/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.adv-top-iplazagk-is-172.pnglink
http://piazzaarmerina.org/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.banner-917-70-promo-hotelgk-is-172.pnglink
http://piazzaarmerina.org/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.banner-917-70-INSIGHTgk-is-172.pnglink

Utenti Online

Abbiamo 161 visitatori e nessun utente online

Museo statale della ceramica di Caltagirone

Museo statale della ceramica di Caltagirone

Il Museo della ceramica Siciliana di Caltagirone custodisce al suo interno vaste e assai interessanti collezioni di ceramiche risalenti a svariati periodi storici.
Si possono ammirare nelle diverse sale espositive reperti che vanno dalla preistoria al XIX secolo, passando attraverso testimonianze siceliote, greche, romane, bizantine, medioevali e rinascimentali.
Una panoramica, dunque, articolata e completa che può guidare il visitatore lungo un percorso, anche didattico, molto aricolato ed interesante.
Il museo può essere suddiviso in tre grandi aree storiche: mondo antico, medievale, rinascimentale e moderna.

La ceramica calatina è rappresentata da reperti che vanno dal XVI al XIX secolo. I frammenti più antichi sono frutto di ritrovamenti locali.
Interessanti sono le ceramiche preistoriche, provenienti dalle contrade Angelo, Moschitta, Balchino e S. Ippolito. Altri reperti degni di nota sono le ceramiche greche a figure nere e rosse, veramente affascinanti, e le terracotte bizantine.
La sala numero quattro è quella che offre una ampia carrellata di ceramiche siciliane medievali risalenti ad un vasto periodo storico che va dal X al XV secolo. La sala numero cinque invece è quella che ci permette di capire anche le usanze siciliane e ricostruire gli ambienti di un epoca che va dal XVI al XVIII secolo. Al suo interno infatti sono custoditi oggetti di uso comune come lavabi e pavimenti fabbricati nei laboratori artigianali di Caltagirone.
Nel grande salone si trovano le testimonianze di tutte le più importanti scuole siciliane di ceramica: Caltagirone, ovviamente, Trapani, Sciacca, Palermo, Burgio e Collesano.
Il Museo inoltre custodisce stucchi risalenti a varie epoche, maioliche di ogni foggia, pannelli di diversi temi e provenienze, e terracotte che immortalano alcuni momenti storici o di vita quotidiana come il "Ritorno dalla campagna" o "la donazione dei feudi alla città di Caltagirone da parte del Conte Ruggero" del maestro Giuseppe Vaccaro Bongiovanni (XIX sec.).

Il Museo della ceramica siciliana si trova all'interno del Giardino Pubblico di Caltagirone sito in Via Roma

Info: tel. 0933-21680

Orari di apertura: 9-18.30
Biglietto: 2,50 euro intero, 1,00 euro ridotto

 

Calendario Eventi

Aprile 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

I nostri Sponsor

Disclaimer

Piazzaarmerina.org
è un portale realizzato e gestito da:
STUDIO INSIGHT
P.Iva 01089460867

PiazzaArmerina.Org © Copyright 2000-2016, All Rights Reserved | Realizzazione Studio Insight