Occhi Lucidi - Corso breve di analisi stilistica dei film

Cinema e Teatro
 Registrazioni chiuse
 
0
Data: 19 Mag 2019 10:00

Luogo: Garage Arts Platform Enna  |  Città: Enna, Italia

Occhi Lucidi - Corso breve di analisi stilistica dei film con Francesco Romeo

--------------------
Francesco Romeo nato per l'anagrafe a Palermo, con il cuore a Mondello e con la fantasia a New York-Chicago-New Orleans il 7/10/74 (quando l'oscar per miglior film fu vinto da Il Padrino parte II di F.F.Coppola e la Palma d'oro a Cannes fu vinta da La Conversazione di F.F.Coppola). Laureato "in legge", si è diplomato alla Scuola Holden, ha conseguito un Master in arte e cultura al MART di Trento e Rovereto, insegna letteratura alla facoltà di Teologia di Palermo, ha tradotto Giungla d'Asfalto di W.R.Burnett, tiene corsi di Teoria del cinema e di Forma letteraria prevalentemente per il Centro Studi Narrazione Le Città Invisibili. La sua principale aspirazione per il 2014 (riuscita sfolgorante di Corrimano a parte) è quella di scrivere per la H.B.O. ma si accontenta di seguirne in poltrona le meravigliose serie tv.

ESSENZA DEL CORSO:
Il corso consisterà soprattutto nella esplorazione del funzionamento e delle virtù del mezzo cinematografico. Le parole di Francesco Romeo

"Il film di Éric Rohmer intitolato “La collezionista” inizia con un prologo che consiste soltanto in una serie di inquadrature del corpo di una ragazza che passeggia sulla battigia. Le ginocchia, i piedi, il petto, il viso, le spalle. Una giovane e bella ragazza francese in bikini, il suo movimento, la sabbia, il mare. E basta. Le parti del corpo di Aideè sono mostrate una dopo l'altra, sono collezionate dall'occhio del regista che con questo stratagemma subito allude alla tendenza della protagonista di questa storia ad accumulare esperienze erotiche per capriccio, con indifferenza alle conseguenze, senza reale partecipazione. Un corpo femminile viene scomposto nei diversi elementi del suo potere conturbante. Sezionato. Questo avvio senza dialoghi o azioni drammatiche ci illustra già qualcosa di significativo del personaggio attraverso il linguaggio del cinema, nello specifico attraverso una successione ben scandita di stacchi di montaggio. Aideè una catalizzatrice di sguardi e Rohmer ce lo mostra con una sfilata di sguardi."

OBIETTIVI, OPPORTUNITÀ, ED EFFETTI COLLATERALI: Trasmettere gli strumenti per saper rispondere alla domanda (rivolta da altri o da se stessi): "Perché un film è bello?”
Rendersi conto che guardare un film con capacità di minuziosa analisi non pregiudica affatto la piena partecipazione emotiva, anzi spesso aumenta l'impatto del film su di noi (sulla pelle e sul cuore); che "gli occhi lucidi" è un'espressione ambivalente.

ARGOMENTI CHIAVE:
- La Forma cinematografica;
- Le specializzazioni tecniche;
- Montaggio e piano sequenza;
- Stabilità o movimento della macchina da presa;
- Differenza tra soggetto e tema
- L'astrazione

PROGRAMMA
17-18-19 MAGGIO
> Lotta contro i cliché: L'uso della skyline.

> Piano sequenza: Un breve catalogo di lunghi piani sequenza per scoprire alcune delle tipologie più interessanti (da Orson Welles a Alain Resnais, da Bernardo Bertolucci a Robert Altman, da Alexander Sokurov a Werner Herzog, da Antonio Pietrangeli a Jean Renoir, da Jacques Rivette a Akira Kurosawa).

> Il demone della simmetria nel cinema di Stanley Kubrick.

> Le strutture di Lars Von Trier, Joel e Ethan Coen; Gus Van Sant; Luis Buñuel.

> Focus on: Taxi Driver di Martin Scorsese e Professione:Reporter di Michelangelo Antonioni.

 24-25-26 MAGGIO
> I princìpi e i prìncipi dell'astrazione: Alfred Hitchcock & Éric Rohmer

> Il montaggio: Un breve catalogo di prelibate sequenze di montaggio per scoprire alcune delle tipologie più interessanti (da Sam Peckinpah a Ermanno Olmi, da Wong Kar-wai a Elia Kazan, da Federico Fellini a Robert Bresson, da Truffaut a Valerio Zurlini).

> Oggetti e simboli: Luis Buñuel; Shohei Imamura; Marco Ferreri; João César Monteiro.

> Specie di spazi: Indagine sulla ragion d'essere e le virtù espressive di certi set (da Francis Ford Coppola a Billy Wlder, da Kathryn Bigelow a Andrzej Wajda, da Krzysztof Kieślowski a Sofia Coppola, da Roman Polański a Jerzy Skolimowski, da Roberto Rossellini a John Ford).

> Focus on: Uccelli di Alfred Hitchcock & Persona di Ingmar Bergman

COSTO:
150€ (+5€ tessera Associazione Culturale Garage 2019)

* Per i partecipanti al corso sarà applicata una riduzione di 15€
all'abbonamento della rassegna documentaria Mondovisioni.

** Il corso si attiverà se si raggiungerà il numero minimo di iscritti.

 

Luogo
Via Leonardo da Vinci, 2
94100 Enna EN, Italia

 

Google Maps


 

Altre date


  • 17 Mag 2019 15:30 - 19:00
  • 26 Mag 2019 16:00
  • 26 Mag 2019 10:00
  • 25 Mag 2019 15:30
  • 24 Mag 2019 15:30
  • 19 Mag 2019 16:00
  • 19 Mag 2019 10:00
  • 18 Mag 2019 15:30